COSA SUCCEDE DOPO L’OPERAZIONE DEL TRAPIANTO DI CAPELLI?

  • Pagina iniziale
  • COSA SUCCEDE DOPO L’OPERAZIONE DEL TRAPIANTO DI CAPELLI?

Durante il periodo di recupero dopo il trapianto di capelli, alcuni dei capelli trapiantati potrebbero cadere nelle prime settimane. Per questo motivo, il risultato del trapianto di capelli nel primo periodo può causare delusioni.

I gruppi di capelli naturali, vale a dire le unità follicolari, formate da più di un follicolo pilifero, riposano quando i capelli crescono e cadono in tempi normali, e dopo un po’ i capelli ricrescono.

Per questo motivo si può osservare un diradamento temporaneo quando i capelli originari nell’area trapiantata passano nella fase di riposo nel ciclo di crescita.

A condizione che i capelli originali che sono stati persi abbiano più ritorni di crescita, la guarigione è completata entro 5-12 mesi dopo il trapianto di capelli e i risultati più naturali emergono. Sebbene il periodo di recupero possa essere diverso per ogni paziente, può anche essere influenzato dai cambiamenti stagionali, come il fatto che i capelli crescono più velocemente in estate che in inverno.

La perdita dei capelli originali preesistenti o di capelli trapiantati, che si verifica dopo l’operazione di trapianto di capelli, è chiamata “perdita da shock”. Ridurre al minimo gli effetti della perdita di shock è possibile con l’uso di farmaci come propecia, minoxidil e rogaine contenenti finasteride. Pertanto, entrambi i capelli preesistenti sono bilanciati e il rischio di diradamento dopo l’intervento chirurgico è ridotto.

Il diradamento che si verifica a causa della perdita dei capelli trapiantati e di parte dei capelli originali è noto come fase di recupero del “brutto anatroccolo”.

L’aspetto che si verifica in questo periodo può mettere a disagio i nostri pazienti, ma l’aspetto ottenuto dopo questo periodo, superato con pazienza e coraggio, e l’aumento della fiducia in se stessi ci rendono estremamente felici.

Chiedi il prezzo
+90 536 351 2900
X
Appuntamento